Laboratorio di informatica a guidizzolo

Da LugMan TNG.
GuidizzoloElem panoramica.JPG

Grazie a Graziano Piva e alla società per cui lavora, non che al vicepreside delle scuole medie ed elementari di Guidizzolo prof. Antonio Lanza, siamo lieti di aver partecipato all'innaugurazione del laboratorio informatico che sfrutta completamente software libero sotto sistema operativo LINUX.

La configurazione proposta è un computer (server) al quale si connettono altri 14 computer diskless sui quali viene eseguita So.diLinux, ossia una distribuzione Linux che raccoglie una grandissima quantità di software opensource destinato all'educazione e allo studio. Il parco software va da programmi per aiutare gli utenti ad approcciarsi con il computer a programmi di matematica avanzata come Scilab, Maxima e Octave. Ciò fa di questa distribuzione basata su Ubuntu un valido mezzo di studio dalle elementari fino all'università a costo ZERO.

Ma quanto abbiamo risparmiato?

Logo ideawebagency v03 4cm.jpg
Parallelamente ai vantaggi per il singolo utente occorre valutare se vi siano vantaggi per chi invece dà il servizio ossia la scuola.

Va subito fatta una piccola, ma doverosa premessa relativamente alla parola "risparmio" la quale va sempre presa con cautela in quanto ogni soluzione tecnica va contestualizzata: a scapito di banalizzare il problema, va ricordato che alcune soluzioni che prevedono al limite software proprietario o costose licenze possono essere alla lunga vantaggiose se si parla di specifici programmi di cui non si può fare a meno. In questo caso, come nella quasi totalità dei casi, il software Open Source è una soluzione vincente e qualche numero lo dimostra: la scuola aveva infatti stanziato inizialmente un budget tale per cui risultava possibile l'acquisto di 12 computer con sistema operativo proprietario e conseguenti licenze sul software da installare. Grazie alla soluzione proposta da Graziano Piva e all'utilizzo di Linux è stato acquistato un computer che fa da server LTSP a cui sono stati connessi 14 (14!! non 12) computer diskless (senza disco) che, collegati al server, eseguono tutto il software applicativo (oltre al sistema operativo). Inoltre sono state acquistati, con i soldi avanzati, un video-proiettore e una stampante.

Questa soluzione permette di ridurre l'obsolescenza dei computer client connessi al server in quanto se un giorno i programmi utilizzati dovessero richiedere un potenziamento dell'hardware, sarà necessario fare un upgrade (o al limite cambiare) solo il server.

Anche per quanto riguarda l'aggiornamento del software sia applicativo che di sistema, questa soluzione permette un notevole risparmio in termini di tempo (quindi denaro) in quanto è sufficiente lavorare esclusivamente sul server.

GuidizzoloElem sodillinux01.JPG GuidizzoloElem sodillinux02.JPG